29 novembre 2011

Vol au vent con crema al formaggio di capra e mortadella di cinghiale

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Il cinghiale lo onoro così!

Scoperto, ormai da qualche anno, che il cinghiale è il mio animale mantra, continuo ad “onorarlo” come posso, appena si presenta l’occasione :) ! Mi sono inventata, dunque, questo finger food che sposa il formaggio di capra, altra delizia che amo alla follia, con la “mortazza” di cinghiale. Il procedimento è facilissimo è vi risolve un antipasto da organizzare all’ultimo momento. La mia cremina ha una buona tendenza dolce che ben si abbina alla frutta secca, che ha perfettamente guarnito ed integrato lo stuzzicante sapore dei voul au vent. In alternativa della mortadella potreste utilizzare il prosciutto cotto, ma il sapore cambiarebbe radicalmente. Provate e mi saprete dire!  

RICETTA per 4 persone

  • 20 voul au vent
  • 250 g di formaggio di capra
  • 5 fette di mortadella di cinghiale
  • sale (io ho usato quello rosa dell’Himalaya)
  • pepe bianco
  • semi si papavero
  • nocciole del Piemonte e noci sgusciate, qb

Procedimento

Nel mixer frullate il formaggio di capra e la mordadella. Correggete di sale e pepe. Dovrà risultare una crema piuttosto morbida. Col sac a poche guarnite i voul a vent, completando con i semi si papavero e la frutta secca. Buon appetito!

 Abbinamento

Ci ho bevuto un buon Satèn della Franciacorta di cui potete leggere la recensione… in un click! :)