20 settembre 2011

Sarde con pomodorini, olive e capperi

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Un piatto gustoso, gustosissimo…

Un piatto gustoso, gustosissimo. Sarebbe anche rapido se non ci fossero le sarde da pulire come mi ha spiegato la mia amica Serena al telefono: ”Prendi la sarda, tagliale la testa con un coltello, cerca la lisca dorsale con le dita e sfilala dall’alto verso il basso in modo che si stacchi per intero, portando via con sè tutte le viscere. Dai una lavatina veloce sotto l’acqua e vai con la prossima. Finita l’operazione procedi aprendo le sarde a libro, aiutandoti con un coltello affilato“.

Non avevo molto tempo così, l’ammetto, ho preferito prenderle già pulite… ma non ditelo alla mia amica Serena eh! :)

RICETTA per 4 persone

Ingredienti

  • 800 g di sarde
  • 400 g di pomodini Pachino
  • 100 g di olive verdi
  • 1 spicchio di aglio
  • 80 g di capperi
  • Olio extravergine d’Oliva
  • sale, q.b.
  • prezzemolo tritato q.b.
  • 1 mezzo bicchiere di vino bianco

Procedimento

In una padella mettete dell’olio con lo spicchio d’aglio in camicia e le sarde che dovranno cuocere per 2 o 3 minuti da entrambi i lati. Togliete le sarde ed aggiungete i pomodori Pachino tagliati in due, le olive e i capperi. Fate andare a fuoco medio per 5 minuti e sfumate col vino bianco. A questo punto aggiungete le sarde e completate la cottura. Aggiungete il prezzemolo tritato e servite.

 Abbinamento

Ci vedrei bene il  Vermentino di Gallura Superiore Monteoro 2009 di Sella & Mosca. Colore paglierino lucente, sbuffi di erbe aromatiche, camomilla a più riprese intervallati da lime e pesca bianca. Palato fresco e sapido, con gradevole nota minerale a chiudere.