22 settembre 2011

Degustando la Spagna: vini di Ribeira e Rioja

Degustando la Spagna: vini di Ribeira e Rioja

Dopo aver passeggiato, ahimè solo con la mente, tra i vigneti spagnoli di Ribeira e Rioja (leggi qui), possiamo ora addentraci nelle caratteristiche organolettiche di alcune bottiglie degustate ad una serata dell’Associazione Italiana Sommelier di Milano. 

Il relatore, Nicola Bonera, è un volto noto della sommellerie moderna, conosciuto non solo a Brescia, sua terra d’origine, ma in tutto il territorio italiano dopo che, l’anno scorso, l’ha spuntata aggiundicandosi il titolo di miglior sommelier d’Italia 2010. Questa la sua degustazione.

Rioja

PRIVILEGIO RIOJA CRIANZA 2004 – REY SANCHO – 90% TEMPRANILLO, 5% GRACIANO, 5% MAZUELO: un bel rubino luminoso. All’esame olfattivo emerge in prevalenza la frutta cotta. Abbastanza complesso. Un vino facile, con discreta morbidezza che lascia spazio ad una buona freschezza gustativa. Punteggio: 78.

RIOJA PROPRIEDAD 2004 – PALACIOS – 100% TEMPRANILLO: rosso granato. Bouquet di eucalipto, mentolo e fiori avvizziti. Un vino con una spiccata acidità gustativa ed un curioso retrogusto di sandalo. Punteggio: 81.

RIOJA EL PUNTIDO 2004 – BODEGAS – FAMILIA EGUREN: china, spezie e liquirizia dura, questi sono i profumi che emergono immediatamente al naso. In seguito si percepiscono del cassis e del cacao in polvere. Vinoso con ricordi di giovinezza. In bocca ha una leggera nota “polverosa” che non dispiace. Punteggio: 88.

Foto tratta dal sito di Ais Milano

Ribeira

RIBERA DEL DUERO 2005 BODEGAS – EMILIO MORO – 100% TEMPRANILLO: al naso emerge il fiore rosso, il talco, la lavanda e la frutta concentrata. Col passare del tempo emerge una nota “ferrosa” e di terra bagnata. In bocca emerge il legno, ma non in maniera invadente, accompagnato da un’elegante vaniglia. Tannini elegantemente presenti. Retrogusto amarognolo. Punteggio 85.

RIBERA DEL DUERO AALTO 2006 – BODEGAS AALTO – 100% TEMPRINILLO: gli aromi varietali si confondono qui con un gradevole sentore di vanillina e cocco. Intensità olfattiva molto invitante. Pienezza di corpo in bocca e buoni tannini. Punteggio: 85.

RIBERA DEL DUERO – GRAN RESERVA 1996 – PROTOS: forte e persistente emerge la nota salmastra ed animale (stalla e selvaggina). Buon tannino e persistenza gustativa. Punteggio: 84.