Premi

Premio Internazionale Meronis

IMG_7283 (FILEminimizer)

Il vino come fonte di cultura, il vino come fonte di vita. Si è svolto martedì 29 luglio, nella splendida cornice del Circolo Antico Tiro a Volo di Roma, la seconda edizione del Premio Internazionale Meronis, promosso e organizzato da Cantina Moronia per premiare illustri personaggi che, nella propria professione, si siano distinti nella valorizzazione del patrimonio enogastronomico italiano. La serata, ideata dal presidente di Cantina Moronia Gianfranco Grieci e condotta da Barbara Laurenzi, ha visto la partecipazione di oltre 150 persone tra esperti del settore enologico, esponenti istituzionali ed attori del comparto food.

“Siamo lieti di premiare, ancora una volta, il merito e l’impegno di chi, ogni giorno, tramanda nelle proprie azioni e nella propria professionalità un valore antico, e tipicamente italiano, come quello della terra, del vino e della condivisione che è alla base dell’enogastronomia del Bel Paese” – spiega Gianfranco Grieci, presidente di Cantina Moronia.

Numerosi e differenti i nomi dei premiati. Per la categoria Cucina e vino lo chef del noto e prestigioso ristorante Sushisen di Roma, Eiji Yamamoto, che ha eseguito una dimostrazione dal vivo e realizzando una rivisitazione del classico sashimi. Per la sezione Televisione e vino, Eleonora Daniele, nota conduttrice televisiva e per anni volto storico di LineaVerde, e Francesca Barberini, volto storico di Gambero Rosso Channel. Per la sezione Cultura e Vino, la nota sommelier Adua Villa e Riccardo Cotarella, da sempre tra i più prestigiosi enologi al mondo e presidente di Assoenologi.

Per la sezione Turismo e vino Carlo Esposito, restaurant manager dell’Hotel 5 stelle Tragara di Capri. Ancora per Turismo e vino, Elena Martusciello, presidentessa dell’associazione nazionale Donne del Vino. Per la sezione Giornalismo e Vino, Francesca Romana Maroni, amministratrice delegata della Guida Maroni, la guida dei migliori vini italiani. Ancora per Giornalismo e vino, Giordana Talamona, giornalista particolarmente apprezzata per il suo impegno nel far conoscere il vino attraverso il mondo dei media. Esperta di enogastronomia, Giordana Talamona collabora con diverse testate del settore, tra le quali ViniPlus, periodico dell’Ais Lombardia. Ancora nella sezione Giornalismo e vino, Gian Marco Chiocci, direttore de Il Tempo.

Per la categoria Internazionalizzazione e vino, Simona Frignani, segretaria generale della Camera di Commercio Italia-Inghilterra, e Michele De Gasperis, presidente della camera di commercio italo-mongola. Per la categoria Storia e vino, Gaetano Pascale, presidente di Slowfood. Per Imprenditoria e vino, Giacomo Campora, direttore generale Allianz, e infine il presidente del circolo antico tiro a volo Michele Anastasio Pugliese.

“Siamo molto soddisfatti della serata, questa seconda edizione è stata ancora più ricca grazie all’istituzione della nuova categoria internazionalizzazione, una sezione che abbiamo fortemente voluto proprio per sottolineare il valore dell’export in questo momento storico” –  dichiara la responsabile eventi ed estero di Cantina Moronia, Gioia Ciccotti.

La degustazione iniziale è stata realizzata con prodotti provenienti da varie regioni e offerti dai soci della Fagri – Filiera agricola italiana, associazione di categoria che unisce 110 mila imprese agricole a livello nazionale. La cena di gala si è conclusa con l’esibizione di Yasko Fujii, soprano di fama internazionale, conosciuta in Italia anche per la sua presenza nel programma di Canale5 di Paolo Bonolis ‘Avanti un altro’.

 

IMG_7238 (FILEminimizer)

IMG_7247 (FILEminimizer)

IMG_7258 (FILEminimizer)

IMG_7356 IMG_7266 (FILEminimizer)